Viaggio nel quartiere Scotti a Piacenza

NOVITA’ PER GRUPPI

Nel 1313 Alberto Scotti, il ricco, perde definitivamente il controllo sulla città di Piacenza: un’epoca si chiude e nuovi personaggi, i Visconti, si affacciano sulla soglia della storia locale.
A 700 anni di distanza, vogliamo ricordare la famiglia di mercanti che cambiò il volto della città, proponendo un itinerario-evento nello storico quartiere degli Scotti.
Alla riscoperta delle grandi committenze pubbliche, religiose e degli edifici privati che ne arricchiscono il tessuto urbano.
PIAZZA CAVALLI. Lo spazio creato alla fine del 1200 proprio dai populares, i mercanti guelfi, come nuovo baricentro della città, ospita il simbolo di Piacenza: il celebre PALAZZO GOTICO, considerato dagli storici dell’arte uno dei più bei broletti d’Italia per la sua armoniosa eleganza e ricercatezza cromatica.
Possibilità accedere con visita guidata all’immenso Salone di rappresentanza, grande ben 700 mq, ove venivano ospitate le adunanze civiche in epoca medievale.
Più volte rimaneggiato nel corso dei secoli, divenuto appartamento del Podestà e Teatro, l’edificio attuale rispecchia il fascino dell’antico splendore secondo le intenzioni dei restauri del XIX secolo.

L’itinerario s’inoltra nell’antico quartiere Scotti, lungo via Garibaldi già Strada del Guasto, per giungere all’area di Piazza Borgo, antico centro commerciale, dove si potranno ammirare elementi medievali, come l’antica torre accanto alla ricca Chiesa di Santa Brigida e i resti di una casa a graticcio; il tour continua con la visita a uno dei principali edifici religiosi del territorio: la Chiesa dominicana di SAN GIOVANNI IN CANALE.
Fondata all’inizio del XIII secolo, è fra le più antiche chiese domenicane in Italia; sede del Tribunale dell’Inquisizione e confinante con la chiesa dei Templari, San Giovanni custodisce capolavori spesso sconosciuti.
Utilizzata dal partito degli Scotti come sede dei loro incontri, ne custodisce anche le sepolture, su tutte la magnifica Arca sepolcrale di Alberto Scotti ornata di eleganti sculture fra cui un bellissimo cavaliere intento alla caccia con falcone.
Inoltre, sarà possibile ammirare quanto resta delle antiche celle del Dormitorio Superiore, eccezionalmente aperto.
Nei giorni feriali (da lunedì a venerdì) il tour si arricchirà della visita a PALAZZO FOGLIANI e al magnifico salone d’onore dove il pittore di Corte Giovanni Evangelista Draghi dipinse gli scenografici Fasti dei Fontana da Nibbiano.

Pranzo in ristorante tipico.

Nel pomeriggio l’itinerario continua con il CASTELLO e ROCCA ANGUISSOLA SCOTTI ad Agazzano, in Val Luretta. Di origine medievale, la monumentale struttura è oggi costituita dall’elegante Rocca rinascimentale, ingentilita da un aereo loggiato nella corte, e dalla Villa padronale, scenograficamente affrescata nel XVIII secolo, che conserva pregevoli ambienti arredati secondo il gusto dell’epoca.

Per chi desidera assaggiare i celebri vini DOC e i salumi DOP piacentini, possibilità di prenotare una degustazione guidata alla Cantine del Castello .

INFO E PRENOTAZIONI
cell. 334 1553061
info@atlanteguide.it